stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Garzigliana
UFFICI

ap_matrimonio.png
STATO CIVILE

Come fare per


Nascita
A seguito del lieto evento uno dei genitori, o chi per essi in determinati casi, deve dichiarare la nascita.
Al riguardo il nuovo ordinamento dello stato civile (D.P.R. 396/2000) ha offerto più possibilità circa il luogo dove effettuare la denuncia di nascita: presso la direzione sanitaria dell’ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita, presso il comune nel cui territorio è avvenuta la nascita ovvero presso il comune di residenza dei genitori ovvero della madre se i genitori hanno residenze diverse (sono fatti salvi casi particolari e previsti dalla vigente normativa).

La denuncia deve essere fatta entro 10 giorni (3 giorni se resa presso la direzione sanitaria) dalla nascita presentando il certificato di assistenza al parto rilasciato dall’ostetrica ovvero, se il parto è avvenuto senza l’assistenza di personale sanitario, presentando una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi dell’art. 47 del D.P.R 445/2000 (nel nuovo ordinamento sopra richiamato è indicato l’art. 2 della legge 15/68, legge abrogata dal D.P.R. 445/2000).

Matrimonio:
per chi decide di fare il grande passo si presentano due possibilità - il rito civile o quello religioso.
Se si sceglie il rito civile il matrimonio sarà celebrato dal Sindaco, o da un suo delegato; per procedere alla cerimonia risulta indispensabile richiedere in precedenza la pubblicazione di matrimonio da affiggersi nell’apposito spazio previsto all’Albo Pretorio del Comune. La richiesta va avanzata all’Ufficiale dello Stato Civile, il quale redige apposito verbale e provvede alla pubblicazione di matrimonio per otto giorni consecutivi.

La richiesta va avanzata con un congruo anticipo rispetto alla data del matrimonio, poiché il Comune deve richiedere la documentazione necessaria al Comune di nascita dei futuri sposi, nonché al Comune di residenza nel caso in cui non coincida con il Comune di matrimonio.

Nel caso scelga invece il rito religioso i futuri sposi dovranno prima recarsi dal parroco della Chiesa in cui intendono celebrare il matrimonio il quale compilerà la richiesta di pubblicazione di matrimonio da farsi nella Casa Comunale, richiesta che i futuri sposi porteranno all’Ufficio dello Stato Civile del Comune dove verrà celebrato il matrimonio, per la procedura già descritta per il rito civile.

Decesso:
Se il decesso avviene presso l’abitazione di residenza del defunto ovvero in altra abitazione presente sul territorio comunale, è necessario procedere alla denuncia del fatto all’Ufficiale dello Stato civile, o ad un suo delegato, presentando il certificato rilasciato dal medico legale; la denuncia puó essere fatta da chiunque sia a conoscenza del fatto.

Se il decesso avviene presso un ospedale, un ospizio ecc., anche di un altro Comune, sarà cura del direttore della struttura, o chi per esso, trasmettere la comunicazione di morte al Comune di residenza del defunto.
Comune di Garzigliana - Piazza Vittorio Veneto, 1 - 10060 Garzigliana (TO)
  Tel: 0121.341107   Fax: 0121.341270
  Codice Fiscale: 85003130011   Partita IVA: 01485700015
  P.E.C.: garzigliana@cert.ruparpiemonte.it   Email: protocollo@comune.garzigliana.to.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.